19/10/2020

Gli alberi sono liberi e non rispettano i confini

La Lettura - Corriere della Sera

"Un padre e una figlia camminano in un bosco: è una normale passeggiata autunnale in cerca di funghi ma è anche un gesto iniziatico, il rinnovarsi di un atto semplice e antico, «quello che ha fondato la nostra civiltà», dice il padre, e quello che la fa progredire. Così l'inizio de Il bosco del confine (Aboca) di Federica Manzon è un seme che vedremo crescere nell'arco del romanzo". Articolo di Severino Colombo.