Copyright ©1998-2023 Aboca S.p.a.
Società Agricola P.I. 01704430519

Lingua
Al Salone del libro Torino torna il “Bosco degli Scrittori”

Al Salone del libro Torino torna il “Bosco degli Scrittori”

17-5-2023
Allestito all’interno del Padiglione Oval, il Bosco degli Scrittori di Aboca anche quest’anno sarà presente al Salone del Libro di Torino. Ospiterà oltre 40 incontri e migliaia di piante, un sottobosco di piccoli cespugli ed arbusti, ma anche alberi a medio e alto fusto dislocati tra terra, rocce, piccoli promontori e veri specchi d’acqua. La natura ha fatto il proprio corso, avanzando e conquistando il proprio spazio: dopo gli apprezzamenti dello scorso anno, al Salone Internazionale del Libro di Torino dal 18 al 22 maggio 2023 tornerà il Bosco degli Scrittori di Aboca. Una vera foresta, ancora più grande, che si estenderà su un’area di oltre 330 metri quadri. Il Bosco, allestito all’interno del Padiglione Oval, ospiterà migliaia di piante, un sottobosco di piccoli cespugli ed arbusti, ma anche alberi a medio e alto fusto dislocati tra terra, rocce, piccoli promontori e veri specchi d’acqua. Percorrendo l’allestimento ci si potrà addentrare fisicamente in un ambiente silvestre e percepire l’alternarsi di vari paesaggi attraverso sensazioni visive, sonore e olfattive, si spiega in una nota. La biodiversità può essere definita come la ricchezza di vita sulla terra. Biodiversità è l’insieme dei milioni di piante, animali e microrganismi, dei geni che essi contengono, dei complessi ecosistemi che essi costituiscono nella biosfera. Questa varietà non si riferisce solo alla forma e alla struttura degli esseri viventi, ma include anche la “diversità” intesa come abbondanza, distribuzione e interazione tra le diverse componenti del sistema. “L’allestimento curato da Aboca vuol rendere omaggio a questo sistema complesso, e allo stesso in perfetto equilibrio. Una realtà di cui fa parte anche l’uomo, che con le altre specie viventi è in relazione”. Il Bosco degli Scrittori sarà quindi “una rappresentazione vivente degli ecosistemi vegetali tipici del nostro Paese, da nord a sud, dal mare alle Alpi. Sarà possibile respirare l’aria delle pinete marittime, scorci di uliveti e querceti, fino a “salire” in un bosco di faggi ricco di felci. Da qui sarà possibile avanzare tra abeti e pini mughi, fino al giardino roccioso dove spuntano stelle alpine e campanule, passando per un laghetto con salici, tife e altre piante acquatiche”. Oltre a ospitare l’area espositiva dedicata alle pubblicazioni di Aboca Edizioni, il Bosco degli Scrittori sarà dotato di uno spazio dedicato all’accoglienza e di un auditorium immerso nel verde: in questo spazio-incontri vegetale, circondati dagli alberi, si alterneranno ogni giorno autori e autrici, italiani e internazionali. In 5 giorni oltre 40 appuntamenti vedranno coinvolti scrittori, filosofi, scienziati e tante voci di primo piano del panorama letterario e scientifico, uomini e donne che contribuiscono ogni giorno alla riflessione attorno ai grandi temi ambientali.

Ecco il programma degli incontri all’interno del Bosco degli Scrittori

Il tema portante della “biodiversità” è sviluppato grazie alla stretta collaborazione con il National Biodiversity Future Center, progetto sulla biodiversità, coordinato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche nell’ambito del PNRR. L’allestimento è interamente realizzato con elementi naturali verdi, con materiali riciclati o di recupero, e tutte le piante utilizzate nello stand saranno successivamente impiegate per piantumazioni selettive, andando a contribuire alla rigenerazione di aree urbane.

Leggi altri articoli

IMPARARE L’ECOLOGIA CON RAI SCUOLA E FRITJOF CAPRA
26-9-2016

IMPARARE L’ECOLOGIA CON RAI SCUOLA E FRITJOF CAPRA

Memex Doc propone in prima visione il documentario di Fritjof Capra Imparare l’ecologia. Mercoledì 28 settembre alle ore 21.35 e in replica giovedì 29 settembre alle ore 14.05 su Rai Scuola (canale 146 del digitale terrestre e 806 di Sky).

Leggi l’articolo
ABOCA DIVENTA SOCIETÀ BENEFIT
1-10-2018

ABOCA DIVENTA SOCIETÀ BENEFIT

Con atto notarile del 24 agosto 2018 Aboca modifica il proprio statuto e diventa Società Benefit, sancendo, anche a livello legale, la sua vocazione aziendale in cui si fondono attività imprenditoriale e ricerca del Bene Comune.

Leggi l’articolo
“CHE FINE HANNO FATTO I NOSTRI MICROBI?”: COME L’ABUSO DI ANTIBIOTICI ALIMENTA LE MALATTIE DELLA NOSTRA EPOCA
2-8-2016

“CHE FINE HANNO FATTO I NOSTRI MICROBI?”: COME L’ABUSO DI ANTIBIOTICI ALIMENTA LE MALATTIE DELLA NOSTRA EPOCA

“Che fine hanno fatto i nostri microbi? Come l’abuso di antibiotici alimenta le malattie della nostra epoca”, è l’edizione italiana dell’opera scientifica di Martin J. Blaser, edita da Aboca Edizioni, che ha riscosso molto successo e attenzione negli Stati Uniti e che Aboca ha voluto divulgare in Italia come opera attesissima.

Leggi l’articolo